Francesco Guccini – Signora Bovary


Francesco Guccini - Signora Bovary

Data rilascio: 1987
Casa discografica: EMI
Vai al profilo dell'artista »

Il titolo riprende quello del celebre romanzo Madame Bovary di Gustave Flaubert.

La canzone di apertura di questo album è Scirocco. Colpisce subito per le musiche ricercate, più complesse di molti altri esordi gucciniani. Il testo descrive un momento della vita di un amico di Guccini, il poeta Spatola, che viene descritto mentre in un “bar impersonale” beve, e vive la crisi della sua storia d’amore. A quel punto entra una donna sensuale, che ordina da bere, piange, e l’amico di Guccini la guarda, roso dentro dal desiderio e dai rimorsi. Poi la donna va via, senza voltarsi, e soffia su tutto un intenso ed umido scirocco, che Guccini vorrebbe soffiasse ancora, per sconvolgere le nostre vite.

Alcune delle canzoni presenti all’interno di questo album sono dedicate a persone vicine all’autore, come Van Loon – dedicata al padre – e Culodritto – dedicata alla figlia.

Download album su Itunes!

Nome Durata Popolarità
1. Scirocco 5:40
2. Signora Bovary 4:36
3. Van loon 5:44
4. Culodritto 2:37
5. Keaton 10:13
6. Le piogge d'aprile 3:50
7. Canzone di notte n.3 5:23